Emergenza sanitaria - n° 3 / 2020
le newsletter della Camera di Commercio di Varese
indietroindietro
  • AZIENDE SANIFICAZIONE: Ecco i Requisiti
    Le imprese che avviano l’attività di sanificazione, disinfestazione e derattizzazione devono essere in possesso, oltre che di quelli economico-finanziari e di onorabilità, anche di requisiti specifici sul piano tecnico-professionale.
    In particolare, deve essere individuato un responsabile tecnico con queste caratteristiche:
    • assolvimento dell'obbligo scolastico, in ragione dell'ordinamento temporalmente vigente e svolgimento di un periodo di esperienza qualificata (almeno tre anni) nello specifico campo di attività richiesto (sanificazione, disinfestazione, derattizzazione);
    • attestato di qualifica a carattere tecnico attinente l'attività conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale, attestato di frequenza di un corso professionale tecnico specifico riconosciuto dalla Regione;
    • diploma di istruzione secondaria superiore in materia tecnica attinente l'attività;
    • diploma universitario o di laurea in materia tecnica utile ai fini dello svolgimento dell'attività.
    Il Ministero ha chiarito che possono ritenersi abilitanti i corsi professionali e i diplomi di istruzione secondaria e di laurea che prevedano un corso biennale in chimica, nonché nozioni di scienze naturali e biologiche.
    L’impresa dovrà poi dichiarare il possesso dei requisiti attraverso la presentazione di un’apposita Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA).
    Per informazioni sulla pratica di avvio dell'attività di sanificazione, disinfestazione e derattizzazione è possibile consultare "Supporto Specialistico Registro Imprese" (SARI) ad accesso gratuito. Nella sezione “Attività Regolamentate”, alla voce "Impresa di Pulizia", sono disponibili schede di approfondimento in base alla forma giuridica dell'impresa.



indietroindietro
Periodico Informatico - Registrazione al tribunale di Varese al n.457 del 15/06/1985