Mercati esteri - n° 9 / 2011
le newsletter della Camera di Commercio di Varese
indietroindietro
  • ALGERIA: Commercio Estero
    Con la Legge Finanziaria Complementare 2011 (Ordinanza n. 11-11 del 18 luglio 2011 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 40 del 20 luglio 2011), l’Algeria ha introdotto nuove misure in materia di commercio estero.

    Così, il pagamento delle importazioni algerine destinate alla rivendita si effettua obbligatoriamente tramite il solo credito documentario (lettera di credito). 

    Le imprese produttrici di beni e servizi possono provvedere tramite rimessa documentaria (Cash Against Documents - CAD) o credito documentario, al pagamento delle importazioni di attrezzature, inputs ed altri prodotti utilizzati per la produzione nonché i prodotti strategici a carattere di emergenza. 

    Le imprese produttrici possono ricorrere al pagamento libero delle loro importazioni di inputs, ricambi, attrezzature e macchine nuove allo scopo di aumentare la loro produttività, purché tali importazioni rispondano esclusivamente alle necessità di produzione e gli ordini cumulati realizzati in tale ambito non superino l’importo di 4 milioni di Dinari Algerini (€ 40.000) per la stessa impresa. 

    Sono escluse dall’obbligo del credito documentario le importazioni di servizi.
     

     



indietroindietro
Periodico Informatico - Registrazione al tribunale di Varese al n.457 del 15/06/1985