Statistica ed economia - n° 6 / 2018
le newsletter della Camera di Commercio di Varese
indietroindietro
  • MERCATO DEL LAVORO: Dinamica tra Lombardia ed Europa
    Su OsserVa, portale statistico della Camera di Commercio varesina, è online un approfondimento sulle dinamiche dell’occupazione in Lombardia e in altre regioni europee nel periodo 2008-2017.
    Il documento, realizzato da IRS, analizza separatamente i periodi 2008-2013 (crisi) e 2013-2017 (ripresa). Tale analisi consente di distinguere, all’interno dei fenomeni che osserviamo in Lombardia, quali siano riconducibili a tendenze strutturali (condivise quindi da tutte le regioni europee) e quali invece siano specifici della realtà italiana o lombarda.
    Così, nel 2016 e 2017 si consolida la ripresa dell’economia lombarda iniziata nel 2014, sostenuta principalmente dalla domanda estera. Il Pil pro capite lombardo sale sopra i livelli pre-crisi, con un valore superiore a quello registrato sia nelle altre regioni italiane prese a confronto (Veneto ed Emilia-Romagna), sia in Catalunya, Rhône-Alpes e West-Midlands. 
    Dal 2013 l’occupazione torna a crescere compensando le perdite registrate nel periodo 2008-2013 e nel 2017 il numero di occupati supera di circa 125mila unità quello del 2008, raggiungendo quasi i 4 milioni e 400 mila lavoratori.
    Tuttavia nel 2017 oltre la metà del lavoro a tempo parziale in Lombardia è di tipo involontario (ossia, non voluto dal lavoratore) e nel periodo 2008-2017 aumenta anche la quota del lavoro a tempo determinato. 
    La crisi economica ha avuto degli effetti anche sul livello medio di istruzione della forza lavoro occupata: aumentano in maniera significativa i laureati e si riducono i meno istruiti.
    Quanto infine ai settori economici, tra il 2008 e il 2017 si rileva un processo di terziarizzazione in tutte le economie regionali considerate a livello europeo.
     


indietroindietro
Periodico Informatico - Registrazione al tribunale di Varese al n.457 del 15/06/1985