Statistica ed economia - n° 10 / 2018
le newsletter della Camera di Commercio di Varese
indietroindietro
  • POPOLAZIONE: Stranieri? Facciamo il Punto
    Al 1° gennaio 2018 gli stranieri residenti in provincia di Varese, certificati dall’Istituto di Statistica Nazionale sono 75.806 (35.044 maschi e 40.762 femmine), pari al 8,5% del totale dei residenti, perfettamente in linea con la media italiana. Varese, a livello nazionale, si colloca a metà classifica per incidenza degli stranieri residenti e per la precisione al 54° posto su 107 province. La classifica è guidata da Prato, Piacenza e Milano ed è chiusa da Enna, Oristano e dalle province del Sud della Sardegna. Negli ultimi cinque anni il numero di stranieri residenti a Varese è restato abbastanza costante, oscillando intorno a quota 76mila.
    A Varese, come nel resto delle province lombarde, il punto di massimo è stato toccato nel 2013 per poi stabilizzarsi. Le uniche province in cui il trend è ancora crescente (anche se a ritmi inferiori rispetto al passato) sono Milano e Pavia. Le prime tre nazionalità presenti sono albanese, rumena e marocchina; insieme arrivano quasi al 40% delle presenze.
    L’età media degli stranieri in provincia è di 33,7 anni, quella del totale dei residenti (compresi gli stranieri) è 45 di anni. L'età media dei soli residenti non stranieri è invece di 46. Da questi numeri sono esclusi gli irregolari che sono stimati per l’Italia (Fondazione Ismu) in circa il 9% dei regolari e lo 0,9% degli abitanti residenti totali.  
    Tutti i dati sugli stranieri residenti in provincia di Varese sono disponibili su OsserVa, portale statistico della Camera di Commercio.



indietroindietro
Periodico Informatico - Registrazione al tribunale di Varese al n.457 del 15/06/1985