Statistica ed economia - n° 2 / 2019
le newsletter della Camera di Commercio di Varese
indietroindietro
  • CONGIUNTURA: Bene il 2018, Preoccupazione per il 2019
    La produzione industriale varesina mette a segno ancora un trimestre positivo, ottobre-dicembre, nonostante si confermi il processo di decelerazione in atto, segnando un +1,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La progressione, trimestre dopo trimestre, ha infatti evidenziato tassi di variazione via via decrescenti: 6,3%, 2,9%, 1,7% e infine 1,2%.
    Questo risultato fa sì che la crescita media annua si mantenga comunque soddisfacente, vicina al buon risultato dello scorso anno (+3,0% contro il +3,9% del 2017) e perfettamente sovrapponibile al risultato medio annuo regionale del 2018 (appunto 3,0%). Positivo anche il risultato tendenziale dell’artigianato (+1,2%) che fa segnare una media annua del +0,4%, peraltro anch'essa in riduzione rispetto al 2017 quando era stata del +3,4%.
    A Varese l’indagine congiunturale - svolta da Unioncamere Lombardia su un campione di 280 imprese, industriali e artigiane - evidenzia altri dati positivi. Il riferimento è al fatturato estero, pari al 47,5% sul totale per l'industria, ma limitato al 4,8% per i secondi, che “fisiologicamente” sono meno presenti sui mercati internazionali.
    Altro risultato confortante, nel IV trimestre 2018, è stato il tasso di utilizzo degli impianti, che è pari al 74,8% per l'industria e al 71,8% per l'artigianato. Infine, le aspettative di crescita degli imprenditori industriali per la produzione, nel trimestre gennaio-marzo, sono un po’ meno ottimistiche, il 18% delle aziende si aspetta un ridimensionamento e il 57% stabilità, cauti anche gli artigiani che prevedono una produzione per il I trimestre 2019 in diminuzione per il 17% e stabile per il 52%.
    Una panoramica sulla congiuntura lombarda è disponibile qui.
     


indietroindietro
Periodico Informatico - Registrazione al tribunale di Varese al n.457 del 15/06/1985