Statistica ed economia - n° 7 / 2020
le newsletter della Camera di Commercio di Varese
indietroindietro
  • COMMERCIO ESTERO: Forte Crescita nel III Trimestre
    Nei primi nove mesi dell'anno, le esportazioni della provincia di Varese sono state pari a 6 miliardi e 350 milioni di euro e hanno fatto registrare un -12,9%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel terzo trimestre, però, la crescita è stata del 15,2% rispetto al periodo aprile-giugno 2020.
    Ciò testimonia una volontà di reazione del sistema imprenditoriale che è ancora più evidente a livello lombardo.
    La perdita cumulata nei primi nove mesi è stata, a livello regionale, solo del -6,6%. Questo significa che il sistema manifatturiero nel suo insieme ha continuato a lavorare, anche nei mesi di blocco totale, per mantenere le relazioni commerciali sui mercati esteri al fine di riprendere la vendita di beni il prima possibile e di recuperare il tempo perso. Stessa dinamica per le importazioni: a Varese scendono tra gennaio e settembre del 10,2%, ma recuperano nel trimestre estivo del 10,1% (rispetto ad aprile-giugno), raggiungendo in valore quota 4 miliardi e 570 milioni.
    Il saldo della bilancia commerciale risulta quindi positivo per 1 miliardo e 180 milioni. Il primo partner commerciale per Varese è la Germania (836 milioni di euro nei primi nove mesi, pari al 13,2% sul totale). Seguono la Francia (10,5%) gli Stati Uniti (6,5%) e l’Inghilterra (6,3%). In generale si registrano diminuzioni dei volumi verso tutti i paesi con un incremento verso il Belgio (+4,9%), Australia, Corea del Sud e Kuwait.
    Si registrano invece diminuzioni importanti verso alcuni paesi tradizionali partner commerciali varesini: Romania (-26,4%), India, Brasile, Portogallo e Arabia Saudita. Tutti i dati sono disponibili su OsserVa, portale statistico di Camera di Commercio.


indietroindietro
Periodico Informatico - Registrazione al tribunale di Varese al n.457 del 15/06/1985