Statistica ed economia - n° 7 / 2021
le newsletter della Camera di Commercio di Varese
indietroindietro
  • BENESSERE ECONOMICO: 24 miliardi di valore aggiunto
    Nel 2019, il valore aggiunto stimato generato dal sistema economico varesino, che è espressione della ricchezza complessivamente prodotta in provincia, supera i 24 miliardi di euro: 6,8% del valore aggiunto lombardo e l’1,5% di quello italiano.
    Il valore aggiunto pro-capite per la provincia di Varese è di 26.978 euro, superiore alla media italiana (26.588 euro), ma inferiore al dato regionale (35.045 euro). 
    Negli ultimi sei anni il patrimonio pro-capite varesino è salito da 171.173 euro a 181.370 (+6%), molto al di sopra della crescita media italiana (+0,9%) e poco al di sotto di quella regionale (+6,6%). Sulla base delle dichiarazioni dei redditi 2019, la Lombardia si conferma come la regione con il reddito medio più elevato (25.762 euro), ben superiore a quello nazionale (21.777 euro).
    Milano primeggia nella classifica per province (29.809 euro) mentre Varese si conferma al tredicesimo posto nazionale (24.101 euro) e quarto in Lombardia, dietro naturalmente a Milano ma anche a Monza-Brianza e Lecco
    Tutti i dati sul benessere economico sono su OsserVa, portale statistico di Camera di Commercio.


indietroindietro
Periodico Informatico - Registrazione al tribunale di Varese al n.457 del 15/06/1985